Mal di testa, una soluzione con Upper Cervical

Emicrania e Cefalea

Sono uno dei disturbi neurologici più diffusi al mondo: circa il 20% delle persone ne soffre almeno una volta nella vita, ai più fortunati solo una o due volte, mentre i cefalgici cronici ne soffrono 1 o 2 volte ogni mese, ripetitivamente e costantemente!
La cefalea non è soltanto un mal di testa bensì un vero e proprio disturbo neurologico. Non è solo dolore al capo, ma spesso è accompagnata da vertigini, nausea,  disturbi della digestione e della vista.
Ogni mal di testa ha caratteristiche tipiche che aiutano a fare una diagnosi e una terapia corretta. E nella pratica ambulatoriale quotidiana il dott. Khan osserva che le cefalee hanno alcuni tratti di sovrapposizione.

La ricerca più recente ha verificato che molte emicranie/cefalee hanno un collegamento con il collo, in cui si trovano strutture anatomiche molto sensibili quali muscoli, legamenti, articolazioni e vasi sanguigni. Eventi come il cd. “colpo di frusta”, la cattiva postura ma anche i microtraumi possono danneggiare alcune di queste
strutture e provocare l’attivazione della neuro-segnalazione del dolore con il tronco encefalico. Ed è qui che le cose si complicano, in quanto il tronco encefalico riceve segnali dolorosi anche dalla testa e dal viso.

Nella convergenza delle varie fibre nervose nel nucleo trigeminale (ecco la sovrapposizione) avvengono due cose:
1. La percezione della disfunzione in una parte del corpo si sente in un’altra parte del corpo. Un nervo compresso nella schiena si può sentire nella gamba,  un infarto cardiaco si può manifestare come dolore nel braccio sinistro.
2. C’è la possibilità che un trattamento in una parte del corpo riduca il dolore in altre aree, come per esempio agire sull’ATM e sul collo per alleviare il mal di testa.
Il dott. Asif Khan specialista Upper Cervical (articolazione alta cervicale) visita spesso pazienti che soffrono di mal di testa cronici e resistenti alle cure farmacologiche e in continuo peregrinare alla ricerca di un rimedio risolutorio e definitivo. Già dopo le prime 8 settimane di terapia in studio iI tasso di miglioramento con tali pazienti supera l’85% e si hanno progressi e cambiamenti positivi sullo stato doloroso e posturale.

 

Il dott. Asif Khan riceve il martedì con orario continuato: 9.00 – 15.30

Per appuntamenti e visite, telefonare allo 0547 610024 oppure inviare un’email a postura@kimeya.it lasciando i vostri riferimenti se volete essere ricontattati

Guarda anche...

About the Author :