Il parto naturale

Il parto naturale

 Parto naturale

Il parto è senz’altro il momento cruciale della gravidanza, ed è un’esperienza indimenticabile verso la quale la donna è in parte attratta e affascinata, ma in parte anche spaventata e impaurita, il dolore e la gioia si mescolano e l’intensità delle emozioni è molto forte.

Nella donna spesso i diversi cicli di cambiamento della vita sono accompagnati da un disagio sia fisico che psichico (prima mestruazione, primo rapporto sessuale, parto, menopausa), essi possono, per certi versi, essere paragonati a rituali di iniziazione che hanno come scopo la conoscenza delle proprie potenzialità  nell’affrontare il dolore fisico e la sofferenza psicologica.

Nella nostra società che è basata sull’efficienza e il benessere, l’espressione del dolore non è accettata perché viene vissuta come una forma di debolezza e di disagio che vengono rifiutati.

Così la donna si convince che per essere una brava partoriente deve comportarsi in modo controllato e silenzioso, se per caso urla durante il parto, si  giudica poco brava o addirittura inadeguata.

In realtà, più la donna si permette di esprimere il dolore in maniera liberatoria, scaricandolo attraverso espressioni verbali o vocali, meglio attiva i sistemi inibitori del dolore che hanno la funzione di diminuirlo.

Il dolore del parto è un ottimo stimolatore endocrino perché mettendo la donna in una condizione di stress acuto la porta a rispondere prontamente, con la produzione di endorfine che le permettono di avere una crescente capacità di tolleranza al dolore.

Esse non solo diminuiscono la percezione del dolore, ma producono, nella seconda fase della dilatazione, uno stato di alterazione della coscienza che le permette di lasciarsi andare alla totale apertura di sé, accettando di separarsi dal suo bambino per poterlo accogliere con gioia.

Quando la donna desidera vivere il parto affrontando il dolore con le proprie forze, l’ostetrica che è con lei in sala parto ha il compito di creare tutte le condizioni ambientali, che possono aiutarla.

Il parto naturale è la manifestazione massima dell’accettazione attiva del dolore, questa esperienza rafforza la donna, infatti quando esce dolorante ma vittoriosa dalla prova del parto, sente di essere più coraggiosa, più saggia e consapevole di essere in grado di superare  con i propri mezzi le difficoltà.

Tratto da: Guida all’arrivo del primo figlio
Autrice: Dott.ssa Enrica Maffi
Collana Kimeya