Sappiamo cosa mangiamo? Impariamo a leggere l’etichetta!

E se vi dicessimo che tutto quello che c’è da sapere di un prodotto alimentare è riportato sulla confezione?

L’etichetta dei prodotti alimentari altro non è che la loro carta d’identità, in cui sono (o dovrebbero essere) indicate tutte le informazioni utili al consumatore (quindi noi!) per fare scelte attente e consapevoli e per capire come e se il prodotto che stiamo acquistando è indicato per una dieta completa ed equilibrata.

Da un lato ci sono le indicazioni obbligatorie prescritte dalla normativa in materia (il Regolamento CE n. 1924 del 2006) che sono riportate sull’imballaggio o sul contenitore dei prodotti:

  • denominazione dell’alimento ovvero il suo nome
  • elenco degli ingredienti con evidenziazione degli eventuali allergeni presenti
  • durabilità del prodotto, cioè data di scadenza o termine minimo di conservazione
  • condizioni di conservazione e utilizzo
  • paese di origine e luogo di provenienza
  • tabella nutrizionale dei valori calorici e nutritivi del prodotto

etichette alimentari - nutrition facts

Dall’altro lato è evidente che le informazioni sono tante e complete su ciò che serve conoscere, ma possono anche confondere e, quando non sappiamo bene dove e cosa cercare, nella maggior parte dei casi ci affidiamo ai claims, vale a dire le indicazioni nutrizionali e di salute evidenziate sulla confezione oppure nelle pubblicità che esaltano le proprietà del prodotto; alcuni esempi recenti sono “ricco di fibra”, “senza zuccheri aggiunti”, “povero di sale”, “senza sale/sodio aggiunto”, … In altri casi, ci soffermiamo a guardare le calorie per 100gr di prodotto e talvolta rinunciamo a leggere le etichette perché non abbiamo tempo di “studiare” i prodotti che acquistiamo.

In realtà, sebbene i claims forniscano alcune indicazioni utili, queste non sono sufficienti per comprendere la composizione (ingredienti) e la qualità nutrizionale complessiva degli alimenti, così come di importanza trascurabile sono le calorie riferite al prodotto alimentare. Il quadro si complica ulteriormente nel caso di grandi discrepanze nutrizionali per la stessa categoria di prodotti che sono proposti da aziende/marchi differenti.

Vale la pena sottolineare, quindi, che l’acquisto alla cieca non è mai consigliabile!

Quindi… come leggere l’etichetta? quali informazioni sono importanti?

Comprendiamo cosa è bene cercare e valutare per ogni tipo di alimento e tutto diventerà più semplice e veloce… sceglieremo al meglio e soprattutto con consapevolezza!

La d.ssa Caterina Magrino, specializzata in nutrizione e dietetica, è a completa disposizione per approfondimenti e incontri dedicati presso le nostre sedi:

  • Kimeya Cesena   Via Rasi e Spinelli 194     T 0547 610024
  • Kimeya Forlì        Via Andrea Dragoni 33   T 0543 1908063

About the Author :