POSTURA E SMART WORKING

POSTURA E SMART WORKING

SOCIALITÀ, ABITUDINI, SPAZI CHE CAMBIANO E SMART WORKING:
I CONSIGLI PER UNA POSTURA MIGLIORE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Approfondiamo questo tema con il nostro specialista Dr. Asif Khan, specialista americano di Upper Cervical che da anni collabora con il nostro poliambulatorio Kimeya.

In questi giorni in cui passiamo tanto tempo in casa, la tentazione di ricorrere continuamente a smartphone e a tablet per un po’ di intrattenimento è fortissima, senza pensare a tutte le ore di utilizzo intensivo dovuto allo smart working. Ora più che mai bisogna ricordare che tenere a lungo la testa china in avanti, con il mento sul petto, costringe i muscoli del collo, e tutte le strutture collegate all’articolazione cranio-cervicale, ad una tensione eccessiva aumentando la possibilità di scatenare, anche nel breve termine, la classica sindrome cervicale! Lo stesso vale se teniamo il capo in questa posizione da sdraiati, puntellandoci contro il bracciolo del divano o una pila di cuscini troppo alta: non dovremo fare lo sforzo di reggere i 5kg del peso della testa, ma la trazione della muscolatura posteriore del collo e lo stress sulla colonna saranno identici.

Questa accortezza vale per tutti: quello che normalmente è un micro-stress neuro-strutturale, se ripetuto continuamente (addirittura per tutto il giorno, di questi tempi) diventerà un’abitudine a cui faremo sempre meno caso ed il rischio di provocare danni funzionali aumenterà esponenzialmente. Se a questo ci aggiungete che adesso il tempo dedicato all’attività fisica è ridotto praticamente a zero, l’assenza di recupero muscolare per controbilanciare la pessima postura aggrava ulteriormente la situazione!

Prestate attenzione alla vostra postura, sollevate sia il mento che lo schermo di telefono/tablet di fronte a voi.
Lo trovate scomodo? Sedetevi con la schiena ben appoggiata allo schienale della sedia, puntellate i gomiti su un tavolo di fronte a voi e tenete così alto lo schermo. Se volete guardare un video (che comporta uno stazionamento medio-lungo), appoggiate lo strumento di fronte a voi abbastanza alto in modo da non dover chinare la testa. Ancora meglio, se avete una smart TV, collegate il telefono al televisore e sedetevi (e non sdraiatevi!) sul divano. La vostra schiena ed il vostro collo vi ringrazieranno.

Questi sono i consigli dei nostri esperti: prevenzione e giusta informazione sono strumenti efficaci per continuare a mantenersi in salute!

Kimeya Poliambulatorio
Dr. Asif Khan
Specialista Upper Cervical

Per informazioni su strategie e consigli Chiamaci!

LA SALUTE ON–LINE
Kimeya sempre presente!