EFFETTO #QUARANTENA. MAI PIU’ IMPREPARATI!  

EFFETTO #QUARANTENA. MAI PIU’ IMPREPARATI!  

IMPARIAMO A REGOLARE IL NOSTRO CORPO

PREVENZIONE POTENZIAMENTO UNA RISPOSTA DAI NOSTRI SPECIALISTI

 

Approfondiamo con la nostra specialista fisioterapista, osteopata Sabina Berlati come possiamo neutralizzare gli effetti della quarantena e nello stesso tempo potenziare la nostra salute per non farci trovare più impreparati!

“Lo stress è il meccanismo normale con il quale il corpo di reagisce ad un evento esterno o/e interno, viene considerato positivo fino a quando è di breve durata, se invece persiste crea una “cascata” di problematiche su tutti gli apparati del nostro corpo a causa di un’infiammazione cellulare, che riduce inoltre la risposta del sistema immunitario, alterando l’asse endocrinologico e neurologico.

Il nostro sistema vegetativo rimane sempre attivato con conseguente sintomi tipo riduzione del sonno, tachicardia, disregolazione mestruale ecc…

In questi mesi riducendo l’attività fisica, ci ritroviamo con dolori alla schiena, al collo, mal di testa ricorrente e intestino alterato.

Tutto questo è dovuto dal fatto che i tessuti molli hanno avuto poco apporto di nutrizione dal sangue, il diaframma ha lavorato con un’escursione ridotta dovuta allo stress.

I nostri visceri riflettono sulla colonna, la pancia gonfia è dovuta ad uno squilibrio tra i vari diaframmi sottoposti in questo momento a forte stress.

Non dimentichiamo che nella pancia risiede il nostro secondo cervello e ricordiamo che il nostro intestino è accolto in una fascia che si attacca a tutte le vertebre lombari.

Invece i mal di testa, la sensazione di “ovattamento”, di cerchio alla testa e di confusione sono legati ad un sovrautilizzo della muscolatura accessoria alla respirazione che unisce prime coste con il rachide cervicale, all’uso del pc, alle luci artificiali e anche all’ alimentazione scorretta.

L’alterazione o la perdita del sonno sono causate dall’iperattività del sistema vegetativo che permane in allerta, inoltre il ritmo sonno veglia viene scandito da diversi stimoli quali la luce solare, l’alimentazione, l’esercizio fisico e le interazioni sociali, tutto ciò ha avuto delle profonde variazioni.

Una disregolazione del sonno può aumentare il rischio cardiovascolare, ridurre la reattività delle nostre difese immunitarie, ora importanti più che mai, aumentare i livelli di glicemia, aumentare la fame e ridurre il senso di sazietà.”

L’importanza del corpo

I nostri specialisti osteopati valutano tutte queste alterazioni e vi  aiutano a  per regolare tutto il vostro corpo, lavorando su diversi campi tra cui, importantissima, la respirazione.

Queste sono le indicazioni dell’esperto kimeya, d.o. Sabina Berlati, specialista in osteopatia e fisioterapia.

Se vuoi effettuare un check-up con la nostra specialista chiamaci, e richiedi una consulenza.

 

Se vuoi effettuare un check-up con la nostra specialista chiamaci, e richiedi una consulenza.

La salute al centro!

 

Kimeya Poliambulatorio- Forlì

Via Andrea Dragoni, 33 Forlì (FC)
T 0543 1908063 –  info.forli@kimeya.it